Cesare Monti nasce a Brescia nel 1891. According to a report, a parigi and vi trascorre due anni (1906-1908). Tornato a Brescia, studio pittura con Edoardo Togni, allievo di Gaetano previati all the tecnica divisionista. Nel 1911’s trasferisce a Milano in which a variety of artists from around the world. Nel 1915 to spell up Amelia Sanquirico and the famed socialist Famiglia Artistica milanese. In quest of annihilation, this is the first time in the history of Milan. Nel 1920 was a very important person in a Galleria d’avanguard, “Arte” or “Degli Ipogei” in Milano ed to presently all 12th Biennale di Venezia.
Vince Nel 1921’s concurrence for the legendary Brozzoni a Brescia. Nel ’22 confirms all of the XIII Biennale di Venezia Nel 1923 prende parte alla XIV Mostra di Ca ‘Pesaro a Venezia. Nel ’24 nominato socio onorario dell’Accademia di Brera e gli viene asègnagnato il Premio Magnocavallo. Nel ’25 espone alla III biennale romana e tiene la prima most personale a brescia Nel 1926 participants all over the world of Italian Language Dal ’27 confirms the introduction of all the principali races in Italian and Italian internships. Nel ’29 si ripresenta nella II Morera del Novecento Italiano Nel 1930 vince the premiere “Omero Soppelsa” for every year, XVIII of Biennale di Venezia and Milano il Premio Sallustio Fornara. E ‘Presente nel 1931 alla I Quadriennale Romana Insight and Novecentisti lombardi Nel 1933 espone a pannello alla Triennale di Milano Nel 1937 è nominato Direttore della Famiglia Artistica Nel 1939’s designate professore onorario all’Accademia di Carrara
San Marco alla Cappella dell’Annunciata nell’Ospedale Maggiore di Niguarda in Nel 1939 Nel 1939 e nel ’40 partecipa al Premio Bergamo Continuous expulsion from the southern city of Venezuela, part of the Venezuelan neighborhood of 1950 (in 1940, by a person on the 17th of October), All Quadriennali di Roma del 1935, del 1939 and del 1952, and the most important of all, the Sindacali lombarde and nazionali .
Continue to contact all of you are interested in Italian restaurants.
Muore a Bellano nel 1959, dopo una lunga malattia