About Me

Cresare Monti

Cesare Monti nasce a Brescia nel 1891. Si reca giovanissimo a Parigi e vi trascorre due anni (1906-1908). Tornato a Brescia, studia pittura con Edoardo Togni, allievo di Gaetano Previati e si accosta alla tecnica divisionista. Nel 1911 si trasferisce a Milano ed inizia a frequentarvi il vivace ambiente artistico. Nel 1915 si sposa con Amelia Sanquirico e diventa socio della Famiglia Artistica milanese. In questi anni è assiduamente presente alle manifestazioni della Permanente di Milano e a quelle bresciane. Nel 1920 tiene una importante personale in una galleria d’avanguardia, denominata “Arte” o “degli Ipogei” di Milano ed è presente alla XII Biennale di Venezia.
Vince nel 1921 il concorso per il Legato Brozzoni a Brescia. Nel ’22 conferma la presenza alla XIII Biennale di Venezia. Nel 1923 prende parte alla XIV Mostra di Ca’ Pesaro a Venezia. Nel ’24 è nominato socio onorario dell’Accademia di Brera e gli viene assegnato il Premio Magnocavallo. Nel ’25 espone alla III Biennale romana e tiene la prima mostra personale a Brescia. Nel 1926 partecipa alla I Mostra del Novecento Italiano alla Permanente di Milano. Dal ’27 conferma la presenza alle principali rassegne nazionali ed internazionali del Novecento Italiano. Nel ’29 si ripresenta nella II Mostra del Novecento Italiano. Nel 1930 vince il premio “Omero Soppelsa” per il paesaggio alla XVIII Biennale di Venezia e a Milano il Premio Sallustio Fornara. E’ presente nel 1931 alla I Quadriennale romana insieme ai novecentisti lombardi. Nel 1933 espone un pannello alla V Triennale di Milano. Nel 1937 è nominato Direttore della Famiglia Artistica. Nel 1939 è designato professore onorario all’Accademia di Carrara.
Nel 1939 esegue la vetrata San Marco alla Cappella dell’Annunciata nell’Ospedale Maggiore di Niguarda. Nel 1939 e nel ’40 partecipa al Premio Bergamo. Continua ad esporre nelle principali manifestazioni nazionali, partecipando a tutte le Biennali di Venezia fino al 1950 (nel 1940, con una sala personale di 17 opere), alle Quadriennali di Roma del 1935, del 1939 e del 1952 e alle mostre Sindacali lombarde e nazionali. 
Continua ad esporre anche all’estero nelle rassegne di arte italiana.
Muore a Bellano nel 1959, dopo una lunga malattia.

Read More

Info & News

Libertà espressiva tra Novecento e Post-impressionismo

Montichiari, Brescia, Centro Fiera del Garda, dal 29 ottobre al 6 novembre 2011

Progetto collaterale ideato da Guido e Stefano Cribiori nell’ambito della Rassegna Antiquaria 2011

A cura di Guido Cribiori

Cesare Monti (Brescia, 1891 – Bellano, 1959) La storia di Monti è nota a tutti o quasi: nato a Brescia
nel 1891, si trasferì a Parigi per imparare il mestiere del coiffeur, ma una volta respirata
l’atmosfera Bohèmienne della capitale francese decise di seguire la sua vocazione pittorica.

Questa mostra, che anticipa l’uscita del catalogo ragionato dell’artista bresciano (a cura di
N.Colombo, G.Cribiori e E.Pontiggia), vuole iniziare a dare un ordine visivo all’evoluzione pittorica
di Monti, che negli anni è stata presentata in maniera un po’ disattenta, alimentando confusione
soprattutto riguardo la cronologia delle opere.

Read More

Timeline

Biography

Be Continue...

Exhibition

Be Continue...

Opere

View All